Andrea Sammarco

0

Immobili in lista

Andrea Sammarco

“Da un piccolo comune della provincia “Granda” alla metropoli – il tuo consulente immobiliare personale che realizza anche i sogni che sembrano difficili”

Nel settore immobiliare la cosa più importante di tutte è la fiducia.

Sapere chi hai davanti, e cosa lo motiva a fare quello che fa ogni giorno, è importantissimo per capire se ti puoi fidare, o se invece hai davanti un abile truffatore pronto a rovinarti la vita.

Per questo motivo ho deciso di dedicare qualche riga per raccontarti chi sono e da dove arrivo.

Mi presento, mi chiamo Andrea Sammarco e sono un consulente immobiliare personale.

Arrivo da Rossana, un piccolo paesino in provincia di Cuneo di nemmeno 1.000 abitanti, 989 l’ultima volta che ho controllato.

Un paesino quasi inesistente, con una mentalità sicuramente più chiusa se lo paragoniamo a Torino, ma con valori morali e legami affettivi decisamente più solidi.

Sí, essendoci così poche persone, uno dei lati positivi è proprio la possibilità di stringere pochi legami ma molto profondi, non nascondo infatti che i miei migliori amici (escluso uno) vengono tutti da quel piccolo paesino.

Pensa, il nostro legame è così forte che, qualche anno fa abbiamo persino deciso di sigillarlo con un tatuaggio particolare che abbiamo tutti nello stesso punto.

Ovviamente poi questi legami ti condizionano, selezionando quelli che sono i tuoi valori di base.

Nel mio caso queste persone hanno tirato fuori dal mio carattere due elementi imprescindibili:

▶️La sincerità

▶️L’onestà

Può sembrare una cavolata ma questi due valori hanno poi strutturato il mio carattere, rendendomi ordinato, puntuale e forse persino troppo puntiglioso.

Infatti vado spesso in contrasto con le persone disordinate e poco chiare.

“E come ci sei finito nel settore immobiliare che è un mondo pieno di lupi e avvoltoi?”

In realtà ci sono finito quasi per caso…

…Il settore, devo ammettere, mi incuriosiva, ma è stata la precedente conoscenza di un collega di Savigliano che mi ha permesso di entrare nell’ambiente.

É stato proprio a Savigliano infatti che sono nato come consulente immobiliare; lí sono stato “svezzato” e ho appreso le basi di questo settore prima di fare il passaggio a Torino.

Se devo dirla tutta però non è stato un percorso facile.

Non è, come molti pensano, un mestiere dove puoi stare tranquillo nel tuo ufficio a parlare con potenziali clienti.

È un mestiere da strada, fatto di duro lavoro e sacrifici.

Mi spiego meglio.

Devi sapere che il 99% degli agenti immobiliari sul territorio italiano, provengono da uno dei grandi franchising nazionali, dove nel giro di poche settimane accade quello che io chiamo il “battesimo del fuoco”.

No tranquillo, non è uno strano rito voodoo come può far intendere il nome o robe simili, si tratta di un periodo di prova in cui, la malcapitata recluta, inizia a suonare costantemente i campanelli della propria zona di competenza e a fare telefonate a freddo nella speranza di trovare (su base numerica), un cliente disposto a vendere la propria abitazione o che magari conosce qualcuno interessato a farlo.

Non devo essere io a spiegarti che questa cosa è vissuta in maniera tremenda dal malcapitato, ma ancor di più dalla maggior parte dei proprietari di casa che, magari non interessati a vendere, si ritrovano a dover rispondere al citofono o al telefono continuamente e senza motivo.

Ad ogni modo, se si sopravvive al “battesimo del fuoco”, dopo qualche mese si iniziano ad intravedere i primi risultati in termini economici che ti danno una carica emotiva in grado di contrastare i ripetuti “maltrattamenti” ricevuti dai vari condomini.

Questo processo è praticamente infinito, un loop continuo di felicità e tristezza che si rincorrono.

L’opportunità che ha cambiato il mio mondo, ma che cambierà anche il tuo.

Se te lo stai chiedendo la risposta è SI, sono uno dei pochi sopravvissuti al “battesimo del fuoco”.

Dopo diversi anni di attività basata su questo sali e scendi di emozioni, ho conosciuto dei ragazzi spettacolari che avevano intrapreso un percorso controtendenza ed esclusivo.

Mi sono imbattuto nei primi consulenti in Italia che operano nel settore immobiliare in maniera completamente diversa, evitando di traumatizzare i giovani che si avvicinano a questo settore e salvando i poveri proprietari di casa dai loro citofoni in fiamme.

Mi riferisco ovviamente ai miei attuali colleghi di Domoria, che grazie al servizio “Lasciaci trovare la casa che amerai” stanno davvero rivoluzionando questo campo fatto da giovani improvvisati e lupi pronti a truffare.

La differenza principale in questo tipo di lavoro è la possibilità di aiutare finalmente gli acquirenti a realizzare il loro sogno, dedicandosi anima e corpo a ricercare un’abitazione specifica e non una qualsiasi.

Insomma…non più un suonatore di campanelli a casaccio che spera di trovare un immobile da mettere in vendita aspettando che qualcuno lo compri, ma un ricercatore di case specifiche per persone che sanno esattamente cosa vogliono e sono pronti a comprarla appena esce sul mercato.

Al di là del mio benessere personale ho deciso di intraprendere questo percorso perché sono fermamente convito che il mio lavoro sia davvero importante, forse più di quello del notaio.

Ogni giorno mi trovo a maneggiare abitazioni di centinaia di migliaia di euro e il mio intervento, se fatto bene, può davvero evitare nottate insonni ai miei clienti e regalargli emozioni meravigliose.

Eccomi quindi qui oggi, ad affidare le mie consulenze ai fantastici abitanti di Torino, questa città ricca di storia e di abitazioni dagli stili eccentrici.

Che tu ci creda o no, questo passaggio da semplice consulente immobiliare di paese a consulente specifico ha cambiato il mio mondo e il mio modo di interpretare la professione, ma non solo.

Ha cambiato anche quello dei miei clienti che finalmente non devono più passare giornate intere sui portali immobiliari o in giro per la città a vedere case.

Anche perché io…

☑️non porterò mai un cliente a visionare un immobile se non sono sicuro che può essere la soluzione giusta per lui;

☑️non invierò mai email di immobili presi a caso da internet per far vedere che lavoro;

☑️non farò mai entrare uno sconosciuto in casa di un cliente se prima non è passato in ufficio da me.

Tutte cose che invece i normali agenti immobiliari fanno, con la convinzione, basata sui grandi numeri, del “più appuntamenti faccio più è probabile riuscire a fare una vendita”.

Quello che invece farò, sarà aiutare le persone portandole a vedere immobili in perfetto target trovandogli in poco tempo la casa di cui si innamoreranno.

Ora ti saluto e ti rimando al resto delle informazioni che troverai qui.

Nel caso tu abbia bisogno di una consulenza, non esitare a contattarmi.

Accordo GDPR *

I miei Annunci

Nessun Immobile trovato